entrataentrata.html
e noi?enoi.html
collanecollane.html
autori/titoliautori-titoli.html
a margineamargine.html
come e dove
contattomailto:trrivio@gmail.com?subject=oggetto%20e-mail
COME E DOVE

Tutte le richieste vanno indirizzate a:
trrivio@gmail.com
grotesk@libero.it

I pagamenti vanno effettuati sul
conto corrente postale 
n. 12809109
intestato a Maria Grazia SCOPPETTA

Per richieste di almeno 5 copie per titolo
applicheremo uno sconto del 30 o del 40%
Se le copie richieste saranno almeno 30 per titolo
lo sconto sarà del 50%

Il costo della spedizione in Italia varia in base al peso 
(1,50 euro fino a 2 kg, 4 euro fino a 5 kg). 
Per spedizioni all’estero i costi differiscono 
a seconda della destinazione.


Quando, alla fine del 1993, pubblicammo i nostri primi dodici titoli, si trattò di una decisione di ripiego. Avremmo voluto trovare un modo per rendere disponibili sempre nuovi testi, senza cedere al ricatto economico che costringe ad una sporadica esistenza ogni iniziativa che non intenda prostituirsi al mercato, né rispondendo alle sirene delle sovvenzioni istituzionali. Dopo aver inutilmente cercato una soluzione alternativa, fummo costretti a ricorrere all’abituale stampa tipografica, con la sua alta qualità ma anche coi suoi costi eccessivi. Per questo motivo pubblicammo “solo” quei libri.

Da allora tante cose sono cambiate, tranne la nostra ambizione. Oggi lo sviluppo delle tecniche di stampa permette di affrontare meglio l'antico problema: come fare per pubblicare tutti i libri che si desidera? La stampa digitale consente di risolvere in parte il problema. Anziché stampare un titolo in migliaia di copie e attendere che si esauriscano, è possibile stamparne diversi con una bassa tiratura. La qualità è inferiore, ma è più che accettabile. Quanto alla rilegatura, altro buco nero economico, abbiamo optato per una soluzione artigianale: spartana, ma efficace. Il tutto arricchito dal solo lusso che ci siamo concessi, una (sovra)copertina stampata con una migliore qualità, quasi sempre in quadricromia.
Questa soluzione ci permette di non alzare vertiginosamente il prezzo dei libri. C'è solo qualche controindicazione. Anzitutto lo sconto che potremo applicare ad alcuni titoli sarà leggermente inferiore a quello precedente. Ma, soprattutto, per continuare ad avere sempre disponibili i titoli già stampati, a stampare tutti quelli annunciati, ad aggiungerne di nuovi, non possiamo più accettare la formula del conto deposito da chi ordina più copie dello stesso titolo. La possibilità di stampare sempre nuovi libri autoproducendoli con mezzi poveri si basa unicamente sulla possibilità che rientrino immediatamente i soldi già spesi. Se accettassimo Il conto deposito, rimarremmo in balia della (sempre troppo lunga) "risposta" di questo tipo di distribuzione. Per questi motivi siamo costretti a spedire i nostri libri solo in contrassegno, o dietro pagamento anticipato su conto corrente postale. 

C'è un'altra novità. Da questo momento Gratis ha una doppia vita e in alcuni casi si sdoppierà anche nel logo. Gratis/Grotesk metterà la sua firma su quei titoli, principalmente di genere letterario, che sono indirizzati a una cerchia di lettori più allargata. Laddove sarà possibile, questi testi saranno accompagnati da introduzioni di autori più o meno noti. In questo modo daremo alle stampe anche testi che, se seguissimo i nostri soliti criteri di selezione, resterebbero dimenticati o inediti.